Comunicati stampa
Ecco perché partecipiamo alla 42^ edizione della Grande Fiera d’Estate

Parlano i partner dell’evento che ha fatto la storia di Cuneo e vuole continuare a farla

«La grande Fiera d’Estate torna in città e lo fa occupando lo spazio di piazza d’Armi, ultima location fino al 1999 prima di quella del Miac a Ronchi – sottolinea Ferruccio Dardanello, presidente della Camera di Commercio di Cuneo -. Un ritorno a casa che farà bene alla città, con un nuovo coinvolgimento degli abitanti e delle attività produttive. Da questo passaggio si auspica la nascita di una nuova vivacità, in grado di generare un confronto con il mercato, foriera di progetti e novità. La Grande Fiera d’Estate dopotutto è una grande vetrina che mostra il meglio del saper fare “made in Granda”, oltre che un momento di folklore, festa e attrazione. Un ritorno dunque alla tradizione, perché i valori vanno mantenuti e difesi in una società che nelle radici trova la forza del suo domani».

«Confartigianato Cuneo rinnova con convinzione la sua presenza alla Grande Fiera d’Estate, la Fiera di Cuneo che quest’anno “ritorna” nel cuore della città, dando dimostrazione di sapersi reinterpretare e concretizzando così il connubio tra tradizione e innovazione – spiega Domenico Massimino, presidente provinciale di Confartigianato Cuneo -. L’augurio, per espositori e visitatori, è che la Fiera si trasformi in occasione di business, divertimento e convivialità».

«Coldiretti Cuneo partecipa alla GFE con la convinzione che, oggi più che mai, sia fondamentale fare rete sul territorio per far crescere in modo sostenibile la provincia Granda e, più in generale, l’economia dell’intero Paese - dichiara la presidente di Coldiretti Cuneo, Delia Revelli -. Nel farlo, da un lato ci prendiamo un preciso impegno, quello di promuovere un’agricoltura capace di dialogare in modo aperto e costruttivo con i cittadini, dall’altro lato portiamo avanti la nostra azione concreta di tutela e valorizzazione del vero Made in Italy».

«L'ampiezza del bacino espositori e di pubblico e l’ottima e consolidata organizzazione - spiegano da UniCredit -  rendono la GFE una vetrina molto importante per le aziende che intendono promuovere i propri prodotti e la propria immagine. E le tante novità di quest’anno rendono ancora più attrattivo questo appuntamento che è ormai una tradizione e anche un momento di svago ed intrattenimento per tutta la famiglia. I molti clienti UniCredit  troveranno presso il nostro stand  la “loro Banca” ed è per noi  un vero piacere poterli salutare in un contesto diverso».

«La Grande Fiera d’Estate rappresenta uno degli eventi di maggior richiamo per la nostra provincia – dichiara Enrico Allasia, presidente di Confagricoltura Cuneo -. Un connubio di tradizione e innovazione che quest’anno ritorna in Piazza d’Armi, nella sua sede originaria, a due passi dai nostri uffici provinciali. In questa nuova versione della Fiera, Confagricoltura darà spazio alle eccellenze agricole del Cuneese, accompagnando i visitatori alla scoperta dei prodotti della nostra terra. Sarà un’occasione anche per far conoscere i servizi alla persona che offriamo in tutto il territorio provinciale. I nostri operatori del CAF Confagricoltura e del patronato ENAPA saranno a disposizione presso il nostro stand per offrire gratuitamente ai visitatori consulenza in ambito fiscale e previdenziale».

«È con piacere che in occasione dell’edizione 2017 della GFE, il Comitato per il Turismo Outdoor in provincia di Cuneo presenta al grande pubblico le mille e più attività outdoor praticabili in questo angolo di Piemonte ancora preservato, ricco di natura incontaminata e di proposte turistiche di livello – spiega il presidente di WOW (Wonderful Outdoor week) Beppe Artuffo -. Il progetto del Comitato di valorizzazione del turismo outdoor è nato nel 2013 con molte ambizioni e con il desiderio di innovare l’approccio sia organizzativo, sia di comunicazione delle manifestazioni legate alle attività sportive all’aria aperta. L’obiettivo principale è quello di far scoprire ai turisti il territorio della provincia di Cuneo spaziando tra eventi e opportunità diverse legate sempre all’attività all’aria aperta».